Azione 2.C

Dimostrazione pratica di tecniche alternative all’impiego di prodotti chimici per la lotta alla mosca dell’olivo, nonché progetti di osservazione dell’andamento stagionale .

Obiettivi

L’azione è finalizzata alla realizzazione di campi dimostrativi sulle tecniche alternative di lotta alla mosca dell’olivo a basso impatto ambientale, allo scopo di diffondere sul territorio e tra gli operatori della filiera olivicola la conoscenza di tecniche agronomiche compatibili con l’ambiente. L’attività prevede la realizzazione di campi dimostrativi nelle due differenti tipologie di conduzione agronomica: olivicoltura tradizionale ed olivicoltura biologica. I campi saranno allestiti presso aziende olivicole associate all’UNAPOL in aree caratterizzate da spiccata valenza ambientale e naturalistica.L’attività prevede la realizzazione di campi dimostrativi, in differenti areali olivicoli della provincia di Benevento, per illustrare agli operatori della filiera tecniche alternative all’impiego di prodotti chimici per la lotta alla mosca dell’olivo. La tecnica proposta prevede il controllo del fitofago attraverso trattamenti adulticidi utilizzando esche proteiche attivate con Spinosad. La novità della tecnica di lotta proposta è insita nel prodotto, ma anche nella strategia di utilizzazione che richiede specifiche soglie di intervento, modalità particolari di distribuzione del prodotto e nuovi macchinari. Oltre al monitoraggio delle popolazioni di adulti di Bactrocera oleae nei due campi dimostrativi, attraverso letture settimanali delle catture su trappole e mediante la determinazione della percentuale di infestazione attiva delle drupe per meglio individuare l’epoca di esecuzione dei trattamenti, l’attività prevede il monitoraggio del fitofago in altri oliveti dei due areali in maniera tale da effettuare un confronto tra la tecnica di difesa proposta e quelle convenzionali e diffondere tempestivamente bollettini sull’andamento del fitofago nei comprensori tra gli olivicoltori associati. I siti allestiti saranno fruibili per visite tecniche dimostrative ad associati ed olivicoltori interessati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.